PIANO INDUSTRIA 4.0 (NUOVO PIANO TRANSIZIONE 4.0) Cos’è?

Posted by CLE user

Il Piano Transizione 4.0 è la nuova politica industriale del Paese, più inclusiva e attenta alla sostenibilità.

In particolare, il Piano prevede una maggiore attenzione all’innovazione, agli investimenti green e per le attività di design e ideazione estetica.

Le principali azioni

  • Credito d’imposta per investimenti in beni strumentali
    Supportare e incentivare le imprese che investono in beni strumentali nuovi che garantiscano una trasformazione tecnologica e digitale dei processi 

      • Per gli investimenti in beni strumentali materiali tecnologicamente avanzati è riconosciuto un credito d’imposta nella misura del 50% del costo per la quota di investimenti fino a 2,5 milioni di euro

È possibile portare in iperammortamento anche le apparecchiature e i software utilizzati nella cosiddetta Sanità 4.0. Lo chiarisce la circolare n. 48160 dell’1 marzo 2019 del Ministero dello Sviluppo Economico a firma Marco Calabrò e Stefano Firpo, che spiega che alcune apparecchiature elettromedicali e software per la sanità,  sono “astrattamente riconducibili al concetto di “sanità 4.0”” e pertanto agevolabili secondo le (nuove) regole dell’iperammortamento.

La circolare spiega in che modo alcune tipologie di apparecchiature mediche possono essere ricomprese in una delle voci previste nell’allegato A

Questa interpretazione ministeriale consente, anche per alcune categorie di apparecchiature per la riabilitazione e per la valutazione, di poter essere riconosciute come inclusive in questo piano, dimostrando il rispetto dei seguenti 5 requisiti

  • controllo per mezzo di CNC (Computer Numerical Control) e/o PLC (Programmable Logic Controller)
  • interconnessione ai sistemi informatici di fabbrica con caricamento da remoto di istruzioni e/o part program
  • integrazione automatizzata con il sistema logistico della fabbrica o con la rete di fornitura e/o con altre macchine del ciclo produttivo
  • interfaccia tra uomo e macchina semplici e intuitive
  • rispondenza ai più recenti standard in termini di sicurezza, salute e igiene del lavoro

e di almeno due tra le seguenti caratteristiche per renderle “assimilabili e/o integrabili a sistemi cyberfisici”:

  • sistemi di tele manutenzione e/o telediagnosi e/o controllo in remoto
  • monitoraggio in continuo delle condizioni di lavoro e dei parametri di processo mediante opportuni set di sensori e adattività alle derive di processo
  • caratteristiche di integrazione tra macchina fisica e/o impianto con la modellizzazione e/o la simulazione del proprio comportamento nello svolgimento del processo (sistema cyberfisico)

Questo ti permette di avere delle ottime opportunità di integrare tecnologie implementative per la riabilitazione, il monitoraggio e la valutazione del tuo paziente.

Buona Fisioterapia

 

CARUSO DENIS

Commenti

  • Bravissimo

Lascia un commento