STUDIO DELL’UTILIZZO DELL’ECOGRAFIA VALUTATIVA IN AUSTRALIA E REGNO UNITO

Posted by CLE user

Negli ultimi 30 anni l’utilizzo dell’ecografia in campo riabilitativo è cresciuto progressivamente (Whittaker et al 2011). Sempre più fisioterapisti si sono interessati a questa metodica, finché nel 2006, con il Simposio della US Army-Baylor University di San Antonio, Texas, è stato coniato il termine  ” Rehabilitative Ultrasound Imaging” (RUSI) (Teyhen 2006

Oggi per ECO-FISIO IMAGE si intende:

LA PROCEDURA USATA DA UN FISIOTERAPISTA PER VALUTARE LA MORFOLOGIA E IL COMPORTAMENTO MUSCOLARE A RIPOSO O DURANTE ATTIVITA’ DINAMICHE; COME TRATTAMENTO IN QUANTO FORNISCE UN BIOFEEDBACK CHE PERMETTE DI INCREMENTARE LA FUNZIONE NEURO-MUSCOLARE; PER EFFETTUARE ATTIVITA’ DI RICERCA ALLO SCOPO DI MIGLIORARE LA PRATICA CLINICA (Whittaker 2007)

Vediamo quali sono i VANTAGGI e gli SVANTAGGI dell’utilizzo dell’ecografia nella pratica clinica fisioterapica, attraverso l’analisi di tre questionari sviluppati in Australia e Regno Unito negli ultimi 5 anni.

Questi tre studi hanno analizzato i seguenti aspetti:

  • L’apparecchio ecografia
  • Il percorso formativo
  • L’utilizzo della metodica valutativa nella pratica quotidiana

Dallo studio di Mc Kiernan è emerso che il 18% degli intervistati possiede un proprio ecografo, mentre il resto utilizza l’ecografo della struttura in cui lavora (il 39% non lo possiede ed il 33% vorrebbe acquistarlo). Solo il 14% utilizza anche la modalità Doppler. La sonda lineare è risultata la più utilizzata mentre il 40% utilizza sia la sonda lineare che quella curva. (Mc Kiernan 2010)

Per ciò che riguarda il training sviluppato, sono emersi risultati simili dai tre studi. La maggior parte dei fisioterapisti ha svolto un training di circa 8 ore (Potter 2012) ma per molti di loro è stato appena sufficiente con carenze riguardo l’anatomia ecografica, l’interpretazione della morfologia muscolare e le reali potenzialità dell’apparecchio per ecografia (per questo è fondamentale scegliere corsi dove la pratica operativa è un elemento fondamentale e prevalente rispetto la parte teorica).

Il 69% ha ritenuto di completare la formazione con l’acquisto di un piccolo ecografo e di continuare l’aggiornamento attraverso libri didattici e prove nella pratica di tutti i giorni (Mc Kiernan 2010)

Riguardo all’utilizzo della metodica di VALUTAZIONE ECOGRAFICA nella pratica clinica, sempre dallo stesso studio è emerso che il 24% dei fisioterapisti lo usa con una frequenza di circa 1-2 volte/die, mentre nello studio degli stessi autori del 2013 è risultato come sia cresciuta la percentuale dei fisioterapisti che usano l’ecografo (88%) sempre con una frequenza di 1-2 volte/die (Mc Kiernan 2010 – Mc Kiernan 2013)

Dal confronto dei questionari è emerso che sempre più fisioterapisti si stanno interessando all’utilizzo della metodica di ECO-FISIO IMAGE, in quanto permette valutazioni più precise rispetto alla sola palpazione ed è un valido strumento di feedback nella rieducazione neuro-motoria (Potter 2012)

Una PROPOSTA FORMATIVA specifica, abbinata alla pratica quotidiana, è necessaria per una migliore comprensione dell’argomento e quindi per aumentare anche la “confidenza” con la tecnica (Potter 2012)

Questo permetterebbe di svolgere al meglio le attività di valutazione e di feedback e quindi di impiegare la ECO-FISIO IMAGE con maggior frequenza nella pratica clinica

Risulta quindi assolutamente vantaggioso l’acquisto di un piccolo ecografo anche per un utilizzo iniziale di 1-2 volte/die. In questo modo il fisioterapista sarebbe in grado di utilizzarlo sempre con minor difficoltà permettendo così un’integrazione completa con le attuali metodiche di valutazione riabilitativa

 

Vuoi approfondire l’argomento?

Partecipa all’offerta formativa proposta da CLE ELETTROMEDICALI

Due date in cui potrai approfondire, affinare ma sopratutto toccare con mano (vengono proposti laboratori didattici), la metodica dell’ECOGRAFIA VALUTATIVA DINAMICA

ISCRIVITI ORA POICHÉ I POSTI SONO LIMITATI

Le date:

  • 21 SETTEMBRE 2019 Eco Fisio Image nella valutazione delle patologie infiammatorie, nella valutazione dei versamenti e nelle patologie dell’arto Inferiore
  • 19 OTTOBRE 2019 Eco Fisio Image nella valutazione delle patologie infiammatorie, nella valutazione dei versamenti e nelle patologie dell’arto Superiore

IL COSTO PER OGNI GIORNATA FORMATIVA E’ DI € 120,00

IN CASO DI ISCRIZIONE AD ENTRAMBE LE DATE IN UNICA SOLUZIONE, IL COSTO SARA’ DI € 200,00

Per qualsiasi informazione potete contattarmi ai seguenti numeri:

cell. 348-2242667

Tel. 0425-703073

mail: commerciale@cle-elettromedicali.it

 

CARUSO DENIS

 

 

 

Lascia un commento