La nuova sfida in cui tutti noi siamo ingaggiati, è quella di avere un ambiente batteriologicamente puro: Questa nuova epidemia Coronavirus, sta generando una certa attenzione nella popolazione.

Per questo è importante garantire la perfetta sterilizzazione degli ambienti medici per la massima protezione di pazienti e operatori.

Adottare un sistema di disinfezione vuol dire:

  • Ridurre il rischio di contaminazione degli operatori, come richiesto anche dal testo unico sulla sicurezza
  • Ridurre o eliminare costi e mancati utili, conseguenti a lunghe assenze per malattia
  • Ridurre o eliminare rischi per pazienti o popolazione
  • Avere una ambiente batteriologicamente puro.

Descrizione

Il funzionamento é basato su un sistema di ventilazione forzata a ciclo chiuso.

L’aria aspirata da STERILAIR Pro, passa prima attraverso un filtro antipolvere posizionato nella bocchetta d’ingresso, che ha il fine di bloccare gli inquinanti più grossolani, dando una prima depurazione all’aria. 

Successivamente l’aria entra nella camera di irradiazione a diretto contatto di tubi a vapori di mercurio che, grazie all’emissione di radiazioni UV-C espletano la massima azione germicida.

L’aria viene espulsa dalla bocchetta d’uscita determinando così l’abbattimento microbiologico.

Il grande vantaggio di questo sistema consiste nell’assoluta mancanza di pericolosità per l’uomo in quanto non si ha la minima fuoriuscita di radiazioni UV-C dall’apparecchiatura e non viene prodotto ozono.

IL VANTAGGIO MASSIMO DI STERILAR PRO è quello che può effettuare una disinfezione continua e costante dell’aria di qualsiasi ambiente, durante ogni fase lavorativa e in presenza di operatori.

Potete così programmare l’accensione di STERILAIR Pro attraverso un timer  un paio d’ore prima del vostro arrivo in studio e poi mantenere accesa l’apparecchiatura durante tutta la vostra giornata lavorativa.

Sterilair PRO aspira l’aria dall’ambiente circostante fino a 120 m3 in 1 ora, la convoglia verso le 4 lampade UVC Philips che grazie al loro potere germicida trattano l’aria prima di essere reimmessa in circolo.

Utilizziamo lampade ai vapori di mercurio per le loro altissime prestazioni e perchè le radiazioni emesse sono assolutamente sicure per l’uomo.

Dati tecnici

Il grande vantaggio del nostro sistema consiste nell’assoluta mancanza di pericolosità per l’uomo in quanto non si ha la minima fuoriuscita di radiazioni UV-C dal dispositivo.

Lampade a scarica ai vapori di mercurio a bassa pressione
Caratteristiche

  • Emettono radiazioni UV ad onda corta con un picco di 253.7 nm (UV-C) per un’efficace azione germicida
  • Il vetro della lampada fa da filtro alla linea dell’ozono (185 nm)
  • Il rivestimento interno protettivo mantiene nel tempo l’efficacia dell’utile flusso dei raggi UV-C
  • Un avvertimento sulla lampada indica l’emissione di radiazioni UV-C
  • Neutralizzazione di batteri, virus e altri organismi primitivi
  • Permettono la disinfezione di acqua, aria e superfici in ospedali, laboratori farmaceutici e di ricerca batteriologica e nelle aziende del settore della lavorazione alimentare come aziende lattiero-casearie, fabbriche di birra e panifici
  • Disinfezione dell’acqua potabile, delle acque reflue, di piscine, impianti di condizionamento dell’aria, celle frigorifere, materiali d’imballaggio, ecc.
  • Impiego in un’infinità di processi fotochimici