BIOEMG

Aiuta il paziente che ha completato un percorso di riabilitazione, guidandolo nell’attività di mantenimento del recupero funzionale.

  • Rieducazione Neuro-Muscolare
  • Recupero Funzionale
  • Misurazione Quantitativa

BIOEMG è il primo dispositivo di biofeedback pensato anche per i “non addetti ai lavori” del mondo della riabilitazione.

A differenza degli altri dispositivi della stessa categoria che sono ad uso esclusivo dei professionisti, noi abbiamo creato un sistema per il recupero funzionale molto più semplice ed economico.

BIOEMG può essere usato da tutti, anche dai bambini.

Dopo un trauma muscolare a causa di incidente o una malattia sei costretto ad un percorso riabilitativo in ospedale.
Ma poi? Non hai finito, il recupero funzionale dei tuoi muscoli deve continuare anche dopo, con lunghe e faticose sedute di mantenimento supportate da uno specialista nel suo studio, in clinica o in ospedale.

Questo è molto faticoso in termini logistici, fisici ma anche economici dato che qualcuno deve comunque accompagnarti per raggiungere i luoghi dove avrai le sedute con il medico o il fisioterapista.

BIOEMG è stato pensato per colmare il divario che ha sempre separato le persone comuni dall’uso di strumenti professionali per la riabilitazione e il recupero funzionale.

Il modo più intuitivo per entrare da subito in confidenza con la tecnologia è anche il più semplice: Il gioco.

Descrizione

BIOEMG è uno strumento di biofeedback che si basa sull’analisi di segnali elettromiografici di superficie.

Il dispositivo rileva i segnali generati dai muscoli del corpo umano fornendo un feedback dai due canali.

È particolarmente indicato per l’allenamento neurologico e la rieducazione funzionale.

BIOEMG non è un dispositivo medico per uso diagnostico. I dati rilevati sono da considerare ed utilizzare a scopo di allenamento e non per la valutazione qualitativa della muscolatura.

Il dispositivo BIOEMG permette un’analisi non invasiva dei segnali EMG in modalità singolo differenziale tramite elettrodi bipolari posizionati sulla pelle. Il biofeedback è sia visivo (display) sia acustico (buzzer interno). Con BIOEMGl’utilizzatore può registrare i valori di ampiezza degli impulsi emessi da due muscoli durante la massima contrazione volontaria e quindi impostare soglie diverse di allenamento per ciascun muscolo.

BIOEMG può essere anche collegato senza fili a dispositivi mobile via bluetooth. Puoi così visualizzare comodamente i dati rilevati su schermi di grandi dimensioni e fare recupero funzionale giocando o attraverso esercizi mirati.

Dati tecnici

Caratteristiche tecniche principali

  • Dispositivo EMG con batteria al Litio ricaricabile
  • Biofeedback sonoro e visivo
  • Protocolli EMG per l’analisi dell’attività elettrica muscolare
  • 2 diverse modalità di lavoro: UNDER THRESHOLD o MAINTAIN TARGET
  • Modulo Bluetooth integrato
  • App mobile native
  • Tastiera multifunzione
  • Display grafico
  • Dimensioni 150 x 90 x 25 mm

Contenuto

  • Dispositivo BIO-EMG
  • Cavi paziente
  • Caricabatterie con cavo USB
  • Elettrodi adesivi per il prelievo del segnale EMG
  • Elettrodi pregellati autoadesivi di massa
  • Manuale d’uso
  • Borsa per il trasporto

 

BIOEMG è particolarmente adatto per:

L’Allenamento neurologico. Fornisce un’indicazione quantitativa e qualitativa al paziente e al terapista sui muscoli monitorati. In questo modo si da un supporto quantitativo che aiuta il paziente ad attivare i singoli muscoli quando la sua capacità di controllo è limitata.

La Rieducazione funzionale. Aiuta il paziente e il terapista a rilevare quantitativamente il grado di attivazione muscolare. Lo scopo è riportare coscienza nell’attivazione di un certo muscolo o azione da compiere, fornendo controllo al paziente sull’esecuzione del gesto.

La Misurazione quantitativa. Rileva in modo preciso il grado di attivazione muscolare. Ad esempio prima e dopo una manovra osteopatica per misurare il livello di forza di muscoli agonisti o antagonisti in corrispondenza della zona trattata. Oppure viene impiegato in caso di iperattivazione muscolare per offrire al paziente la possibilità di controllo delle iperattivazioni.

Video

Documenti scaricabili